COME TROVARE CLIENTI ONLINE

La Ricetta Vincente per fare BUSINESS è molto semplice

Scopri l'unico metodo che funziona subito

Le persone sono molto confuse quando si tratta di trovare clienti online e di fare business online.

Non a caso vengono venduti a caro prezzo dei video-corsi inerenti questo ambito, in cui vengono spiegati termini inglesi, tecnicismi del settore e tattiche varie.

Se un’educazione di base è di sicuro importante, lo è altrettanto avere le idee chiare.
Purtroppo, seguendo i corsi e i relativi esperti, formatori, guru (chiamali come preferisci, la sostanza non cambia), le idee saranno invece sempre più confuse.

Perché?

Perché tra crescita personale, rapporto con i soldi, metodi comunicativi, creazione contenuti, utilizzo delle varie piattaforme social con relative inserzioni a pagamento, creazione di un’immagine e di un proprio personaggio, ecc., le persone non sanno cosa fare come prima cosa, non sanno come porsi e andando diametralmente contro le convenzioni rispettate fino al giorno prima, rischiano di non risultare credibili e troppo forzate e finte.

Conosci te stesso e il tuo mercato

Tranquillo, con questo articolo non voglio addentrarmi nella Psicologia, ma farti capire che molte persone stanno ottenendo successo senza dover diventare ciò che non sono.

Mi spiego: migliorarsi fa parte della nostra natura di professionisti, di persone che lavorano da sole o che possiedono un’azienda e devono aggiornarsi per continuare a vivere bene nel proprio mercato.

Ma trasformarsi e portare una maschera non fa per noi, e nel lavoro non serve a niente.

Mi è capito spesso di pormi delle domande vedendo i vari personaggi sempre più presenti e famosi online, tipo:

“Riuscirò ad impormi sul mercato se non sono e non sarò come lui?”;

oppure: “Chissà quanti soldi dovrò spendere/investire per trovare dei clienti”, ecc.

Vedere come si comportano le persone famose del proprio settore (non quelle famose in generale, perché bisognerebbe davvero interpellare uno psicologo) è un fatto in parte positivo perché ci sprona a migliorare il nostro atteggiamento e a rimanere sempre sul pezzo, ma c’è il rischio di sminuire sé stessi.

Per fortuna la realtà è ben diversa:

nel mondo reale ci sono persone che cercano persone normali come me e come te, che hanno un buon tariffario e che pur aspirando a diventare ricche, non gli importa di diventare dei personaggi a volte ridicoli e pieni di soldi (ma sarà vero? Ormai con la possibilità di noleggiare sia auto che case è facilissimo mostrarsi per ciò che non si è, anzi, mostrare ciò che non si ha).

Nel tuo mercato ci sono professionisti che si comportano normalmente e trovano clienti. Chi più chi meno, dipende da tanti fattori. Per questo ti dico di rimanere te stesso dal punto di vista caratteriale.

I guru del web vogliono farci sentire insoddisfatti e inferiori, solo così riescono a farci spendere tanti soldi per ottenere le loro informazioni e trucchetti vari, che in realtà sono liberamente disponibili sul web, sia in lingua italiana che inglese (e se non sono gratis, ti basterà spendere qualche decine di € per acquistare dei libri).

I modi per trovare clienti nella realtà

Se sei in questa pagina, forse, stai cercando un metodo per trovare dei nuovi clienti sul web.

Prima, però, devi pensare al tuo mercato e vedere come i tuoi rivali trovano i clienti in generale.

I professionisti trovano clienti sia in maniera diretta che indiretta.

Come?

TRAMITE IL PROPRIO GIRO DI CONOSCENZE:

chi fa parte di qualche circolo, club, lobby, ha la possibilità di conoscere persone interessanti, più o meno altolocate, a cui offrire i propri servizi dopo qualche chiacchierata sul business in generale.
A ciò si può aggiungere la possibilità di effettuare qualche lavoro per un parente o un amico.

TRAMITE IL PASSAPAROLA:

effettuando un buon lavoro per una persona sconosciuta, questa può parlare bene di te in giro ad alcuni suoi conoscenti che hanno lo stesso problema. Funziona solo se queste persone hanno davvero bisogno di un servizio come il tuo e dall’entusiasmo con cui è stato raccontato il tuo lavoro.

TRAMITE UNO STUDIO FISICO BEN VISIBILE:

i professionisti che hanno un loro studio ben visibile dai corsi principali, sono avvantaggiati rispetto a chi opera in periferia o nel proprio salotto di casa.

Avere uno studio in una zona centrale o semi-centrale, con una bella insegna elegante e facilmente leggibile, è importante, specie se oltre al traffico automobilistico, c’è un passaggio di pedoni (ancora meglio se in target).

Ti faccio un esempio classico: se sei un avvocato o un commercialista e vuoi farti pagare tanto, se vuoi avere clienti importanti, ti converrà investire di più in uno studio situato nei pressi del centro storico della tua città, rispetto al risparmiare per acquistarne uno (o affittare, non ha alcuna importanza) in periferia, perché le persone che frequentano le due zono sono diverse.

La stessa cosa vale per i commercianti: il tuo negozio avrà successo se, oltre ad essere bello, ben fornito, luminoso, ecc., sarà situato in una via con un gran passaggio di pedoni, all’interno di una zona frequentata da persone alto-spendenti.
A volte ci sono negozi veramente belli con insegne o loghi minuscoli, interni non visibili e in vie dove camminano ben poche persone.

TRAMITE LA PUBBLICITÀ SUI MASS-MEDIA TRADIZIONALI:

sono sicuro che la prima cosa che viene in mente ai professionisti (ma non solo a loro) desiderosi di nuovi clienti, sia quella di creare delle pubblicità di vario tipo, ancor prima di aver compreso come porsi, a chi rivolgersi e cosa proporgli, ecc.

Agendo in maniera frettolosa e poco analitica, molti professionisti e imprenditori spendono soldi a caso in cose casuali, vuoi perché a loro piace un certo tipo di pubblicità, vuoi perché spinti da agenti delle varie agenzie e concessionarie pubblicitarie, che non vedono l’ora di trovare nuovi clienti, illudendoli delle enormi potenzialità dei loro mezzi.

Per lavoro ho analizzato diverti tipi di pubblicità e tante inserzioni:

la verità è che la maggioranza delle pubblicità passa inosservata, perché siamo già “pieni di roba”, perché troviamo pubblicità ovunque e quindi siamo portati a guardare altrove, così come terminato uno spot, o finito di leggere distrattamente un cartellone per strada, ci ritroviamo subito dinnanzi ad un altro.

Siamo convinti, e qui metto in mezzo anche il me stesso di qualche anno fa, che basti creare un’inserzione a pagamento (e non importa dove, se sul web oppure offline), per trovare clienti, perché almeno uno che verrà da noi ci sarà sicuramente.

No, non sarà così, le cose non sono affatto così semplici.

Tutti gli addetti del settore vogliono farti credere che pubblicizzandoti sui loro giornale, nelle loro radio, sui loro mezzi pubblici, sulle loro televisioni, tramite i loro depliant, ecc., sia conveniente e utile per il tuo business.

In realtà pensano soltanto al loro business e non certo a te che sei bisognoso di trovare dei clienti, ottenendo un ritorno economico.

La pubblicità può avere un effetto positivo solo se offre un servizio ben preciso ad un tipo di persona ben precisa (facendo leva sul suo immaginario, sulle sue emozioni, sui propri desideri di cambiamento o rivalsa, ecc.), assicurandosi che venga ripetuta o mostrata per un tempo molto lungo.
Non basta una settimana e a volte neanche un mese. Inoltre devi essere sicuro che sia comprensibile, che abbia un senso, che ci sia un ottimo contrasto che metta in evidenza il tuo nome, il tuo servizio, la tua offerta e il tuo contatto.

Pensa che io, qualche anno fa, volevo creare una pubblicità da inserire in una rivista, letta forse da 4 gatti, in cui parlavo di me e soltanto di me, di ciò che avevo da proporre.
Per fortuna, nonostante le insistenze dei venditori, ci ripensai.

In generale, vengono spesi tanti soldi senza badare al ritorno sull’investimento compiuto, andando avanti a sensazioni, gusti e per abitudine.

TRAMITE FORNITURA DI SERVIZI GRATUITI o A BASSO COSTO:

offrire la propria sapienza e, dunque, anche il proprio tempo e sudore a degli sconosciuti in cambio di una supposta visibilità, è una scelta sbagliata che viene adoperata da alcune persone speranzose.

Un conto è offrire gratuitamente la propria conoscenza a persone in difficoltà, un altro invece è regalare i propri servizi a persone facoltose o che comunque hanno i soldi per pagare ciò che gli serve.

Vero che a volte si possono aprire porte o portoni interessante, ma è altrettanto vero che si andranno incontro a problemi di natura tecnica, che un vero professionista affronterebbe solo se lautamente retribuito.

Di solito, il fruitore di questo servizio gratuito, non accetterà future collaborazioni a pagamento, specie se le cifre saranno quelle del mercato (quindi, si spera, elevate), perché vorrà fare tutto con budget ridotti, puntando tutto sulla tua presunta “passione” e voglia di “metterti in mostra”.

Lo stesso avviene o può avvenire quando ci si offre per cifre basse o molto basse: così facendo non otterrai la credibilità di cui necessiti presso quel cliente, che continuerà ad esigere i tuoi servizi ad un prezzo basso.

TRAMITE LA CREAZIONE DI UN VIDEO ISTITUZIONALE:

penso che dopo le pubblicità, la realizzazione di un video istituzionale, da tutti definito noioso, sia l’idea (?) che campeggia nella maggioranza dei professionisti e soprattutto degli imprenditori.

La loro motivazione è presto spiegata: vogliono mettersi in bella mostra, far vedere agli utenti online (o anche offline, durante le fiere, i convegni, ecc.) quanto la loro azienda sia pulita, innovativa, ecc.

Si tratta di riprese totalmente inutili che ai clienti non interessano: loro vogliono vedere i servizi e i prodotti.

Video simili costano tanto perché richiedono tante ore, si tratta di mini-film in buona sostanza: ci sono diversi operatori, c’è uno sceneggiatore, un regista, il tecnico delle luci, c’è bisogno di tanta attrezzattura e di un enorme lavoro di video-editing.

Fare un’ottima impressione fin da subito, con un video stupendo è importante, ma dipende dal tuo settore, dai tuoi clienti e dal successo che hai ottenuto utilizzando altri metodi o altri tipi di video.

Io, ad esempio, preferisco vedere video in cui professionisti o imprenditori (o loro collaboratori/dipendenti) mostrano i prodotti e spiegano come usarli e cose di questo tipo, rispetto a video dove devo solo vedere belle scene casuali che non mi danno informazioni importanti.

Ora, voglio svelarti un SEGRETO:

to be continued….

SCOPRI IL MIO SERVIZIO PER FARTI TROVARE CLIENTI ONLINE