CREA IL TUO SITO PENSANDO AI TUOI CLIENTI.
NON PENSARE AI RIVALI.

Mi capita di parlare con persone che hanno paura di inserire il necessario numero di informazioni per avere un sito di successo.

Il che significa avere un sito che si posizioni bene sui Motori di Ricerca e che allo stesso tempo sia utile agli utenti che cercano, ad esempio, un professionista che risponda a tutti i loro dubbi.

Per rispondere a queste ed altre domande e per risultare quindi convincente, devi dire tutto di te e di come lavori. Altrimenti, se non sei già famoso, le persone (sempre che trovino il tuo sito) andranno da un tuo concorrente molto più aperto di te nel campo della Comunicazione.

Per convincere le persone non basta sorridere, mostrare qualche bella ragazza, proporre prezzi bassi (e i margini dove li mettiamo?) e parlare genericamente di Qualità.

Per convincerle devi approfondire le varie tematiche del tuo lavoro, senza ammorbarle con tecnicismi che possono risultare incomprensibili. Devi immedesimarti in loro, pensando sia ai loro bisogni, sia alle loro preoccupazioni, che molto spesso nascono da brutte esperienze con i tuoi concorrenti.

In ambito SEO, posso ad esempio dirti che ci sono web-agency furbette che utilizzano ancora oggi trucchi che funzionano 10 anni fa, ma che piano-piano vengono sempre più puniti da Google (evviva!).

Perciò, nelle mie pagine di presentazione, devo tranquillizzare i miei potenziali clienti assicurandogli che io sono diverso da chi propone piani SEO a tariffazione annuale e da chi posiziona i loro siti con 100 keywords, che poi si rivelano tutte inutili perché non le cerca nessuno.

Lo stesso devi farlo tu.

E senza avere paura che la concorrenza copi i tuoi contenuti, il tuo stile, i tuoi prezzi. 

I tuoi concorrenti possono copiare ciò che scrivi e come ti poni nel tuo sito web personale e nel web in generale?

Certo che sì, ma non è un problema. Anzi, è sinonimo di successo.

Chi copia i propri concorrenti (o rivali, se preferisci, ma ci sarebbe da discuterne e magari lo faccio qualche riga più in basso), lo fa perché invidioso del loro successo o magari proprio del tuo successo.

Non devi preoccuparti per una piccola serie di motivi che mi appresto a dirti subito.

Ti può copiare chi vuole superarti o quantomeno raggiungerti su Google, perché magari sei posizionato benissimo con le migliori parole-chiave relative al tuo settore e alla tua località.

Ma è praticamente impossibile che un copione venga premiato da Google, specie se il suo sito è più recente del tuo, quindi con meno autorità e link in entrata.

Certo, ogni sito può perdere o guadagnare posizioni sia a causa di fattori tecnici che legati al contenuto.

Ma un copione che dice, anzi scrive, le tue stesse cose, non potrà mai superarti, perché Google è molto intelligente. E può superarti solo chi approfondisce ancora di più l’argomento, badando alle richieste degli utenti, e chi ha un sito totalmente incentrato su quel dato settore e argomento (e parola/frase-chiave).

E anche se qualcuno dovesse mai superarti copiandoti, non devi preoccuparti, perlomeno non al 100%, perché cosa mostri, come ti poni e anche dove lavori possono fare la differenza:

ognuno ha il proprio modo di scrivere e chi scrive in maniera fredda difficilmente inserirà nel proprio sito un tipo di scrittura più diretta e aggressiva. E il contrario.

Ma non solo, infatti devi anche considerare che non tutti accetteranno di inserire i tuoi stessi prezzi e le tue stesse proposte/offerte economiche.

Ci sono molti professionisti che meno scrivono e meno indicazioni relative ai prezzi inseriscono, meglio si sentono. Ovviamente così facendo non ottengo nulla dal punto di vista del posizionamento sui motori di ricerca e da quello del convincimento dei visitatori che si troveranno dinnanzi ad un sito muto, vuoto, privo di qualcosa di fondamentale.

Chi copia, e qui torno a ciò che ho scritto poco fa, non viene assolutamente premiato da Google, così come non viene premiato chi duplica pagine proprie, magari di successo, modificando la località. Questo trucchetto poteva funzionare 10 anni fa. Ora no e viene anche punito. Questo per dirti che chi fa il furbo non avrà mai vita facile. E il successo nella SEO, come in ogni altro ambito, va meritato e quindi si deve sudare.

Ma mettiamo pure che qualche tuo rivale riesca a superarti:

le persone contattano sempre e solo chi è posizionato in 1^ posizione?

Anche no. Dipende da cosa stanno cercando: se cercano un professionista consulteranno più siti e si faranno influenza dai testi, dai casi di successo e anche dal volto e dalla voce dell’autore.

Tanto per farti un esempio forse stupido, devi sapere che ci sono persone che non sopportano gli uomini con la barba o con i tatuaggi o ambedue le cose.

Ma non esiste solo il web. Esiste anche la realtà.

E quando un tuo potenziale cliente decide di andare a trovare un tuo rivale copione, il modo di rapportarsi col prossimo farà la differenza.

C’è chi apprezza persone estroverse e chi, c’è chi si fa influenzare positivamente o negativamente dalla semplice stretta di mano.

Sono tanti i fattori che possono influenzare il successo di un incontro e di una trattativa. Il posizionamento è importantissimo (e non solo quello su Google ma anche quello di Mercato), ma non esiste soltanto lui.

Se ad esempio hai paura a parlare di prezzi, come speri che i tuoi possibili clienti, cioè le persone che ti hanno telefonato e che stai incontrando, te li diano? Devi dimostrarti sicuro, devi far capire che quella cifra, magari alta, per te è normale.

All’inizio ho menzionato il termine “rivali” su cui ci sarebbe da discutere.

I concorrenti sono utili perché ci spronano a migliorare, ma diventano rivali quando copiano e fanno concorrenza sleale abbassando troppo i prezzi, perché magari evadono.

Ma perché siamo così fissati con i concorrenti/rivali?

Se davvero vogliamo conquistare il mercato dobbiamo avere la forza di differenziarci e poi di fregarcene di loro, fare come se non esistessero.

Che continuino pure a lavorare come hanno sempre fatto, tanto noi apparteniamo ad un altro livello. O almeno abbiamo questa ambizione mentre loro continuano a stare nello stessa posizione stagnante.

SCRIVIMI PER MIGLIORARE I TUOI CONTENUTI E LA TUA POSIZIONE SU GOOGLE