LA SEO È MORTA!

SCOPRI PERCHÈ DEVI ANDARE OLTRE LA SEO E COSA DEVI FARE

La SEO è un servizio che ti consente di primeggiare o comunque di farti trovare dai tuoi possibili clienti sui motori di ricerca come Google.

E fin qua è tutto molto chiaro e semplice.

Questo servizio è a tutt’oggi molto richiesto, perché dopo aver creato un certo numero di pagine è possibile ottenere visibilità e dunque contatti da parte di persone interessate nel corso del tempo, senza dover affrontare ulteriori spese (tranne quando la concorrenza compie il tuo stesso percorso online).

COME SI FACEVA SEO UNA VOLTA E ORA NO!

Una volta, ma purtroppo anche adesso, fare SEO significava trovare dei termini di ricerca ben precisi e puntare su questi senza curarsi troppo della scrittura, della comprensione del testo da parte degli utenti/clienti e dell’effettiva efficacia nell’ambito della vendita.

Per cui si leggevano, e si leggono tutt’ora, pagine orrende in cui ad esempio un articolo al singolare precedeva un termine al plurale. Questo perché l’esperto SEO di turno aveva pensato bene di badare più alla precisione e ripetizione seriale della keyword scelta, anziché creare un testo interessante in italiano corretto.

Queste persone, che magari tu stesso hai ingaggiato, non hanno migliorato affatto il tuo business.
La prova ne è che Google odia la ripetizione e l’assenza di sinonimi, così come non gradisce i mancati approfondimenti delle varie tematiche.

I motori di ricerca non sono dei robottini facilmente circuibili, ma sono sempre più potenti e sofisticati. Sanno benissimo cosa le persone cercano e cosa vogliono trovare.

Di trucchettini, ormai inutili, ce n’erano tantissimi, anche quelli definiti ‘black’, perchè totalmente vietati da Google e compagnia bella.

SCOPRI PERCHÈ ARRIVARE TRA I PRIMI NON SERVE PIÙ

Quando le persone sfruttavano poco Internet per diletto, per acquisti e per lavoro, bastava comparire tra i primi risultati su Google, o qualche altro motore di ricerca, per riuscire a vendere o farsi ingaggiare.

I primi 3 o 5 venivano subito contattati da tante persone che facilmente e in breve tempo diventavano clienti.

Non importava cosa c’era scritto, che immagini erano presenti nel sito e quali erano i prezzi della tua azienda.

Oggi è totalmente diverso e tutti, compresi i pensionati, usano Internet per entrare in comunicazione col prossimo e trovare le cose che gli piacciono e gli servono.

In quest’ultima frase c’è una parte molto importante che hai sicuramente notato: “entrare in comunicazione”.

Usare Google è divenuta ormai un’azione quotidiana da fare più volte nel corso della giornata, e le ricerche compiute sono sempre più approfondite: così come viene visto il sito al 1° posto, viene molto spesso visto anche quello al 6° posto.

Molto dipende dal tipo di ricerca, dalla complessità del prodotto o servizio da acquistare, dal titolo e dalla descrizione della pagina.

Ma, oltre a ciò, è di primaria importanza la volontà di connettersi con l’utente. Se questo capisce che hai creato una pagina apposta per lui, dove può trovare tutto ciò che gli serve (ogni informazione possibile, prezzi, testimonianze, domande e risposte, offerte, consigli utili, ecc.) allora darà i suoi soldi a te e non a tuo rivale posizionato al 1° posto in cui compare la metà di tutto ciò che hai deciso di inserire nel tuo sito.

PRIMA DELLA SEO C’È IL MARKETING

Devi capire che se vuoi fare più business, la SEO non è per forza la panacea di tutti i tuoi mali.

Certo, può aiutarti.

Ma se non sai esattamente cosa offrire e a chi, se non sai cosa mostrare e cosa scrivere/dire, se il tuo prodotto lo si trova da altre parti a meno, o se il tuo locale è ormai in decadenza sfrenata, capisci che un buon posizionamento su Google non può certo salvarti la vita.

Affinché la SEO possa davvero potenziare la tua attività, è necessario che tu voglia aprirti al tuo pubblico e questo per un semplicissimo motivo: le persone vogliono acquistare da altre persone.

Per cui se anziché trovare una persona che gli spiega una cosa e li indirizza, li guida, ecc., trovano un testo freddo, impersonale, scritto in aziendalese, stai sicuro che andranno dai tuoi concorrenti. Se ti andrà di lusso, verrai contattato dagli accumulatori seriali di preventivi.

LAVORO SOLO PER CHI HA PROGETTI INTERESSANTI

Tutti vogliono comparire in cima su Google, ma non posso lavorare per tutti.

Non posso elargire i miei servizi per chi vuole che gli realizzi un miracolo, puntando tutto su una keyword inflazionata, per altro senza aiutarmi, senza darmi indicazioni sul tema da approfondire.

Lavoro invece per tutte quelle persone, imprenditori, professionisti e artistii che vogliono aprirsi al mondo, far entrare le persone nella loro realtà, che vogliono dispensare il loro pubblico con tanti consigli, ecc.

Nella nuova SEO ci sono termini di ricerca correlati da cercare e utilizzare. Ci sono tante domande poste dagli utenti sul web a cui rispondere. Tante novità di cui fornire la propria versione.

E c’è anche la necessità di creare un ambiente online in cui ogni cosa viene studiata, realizzata, elaborata e diffusa. Si tratta di una comunicazione che si fonda su analisi, sui dati e sulla vendita.

Ora non devi fare altro che scrivermi per parlarmi del tuo progetto, in modo da capire se possiamo lavorare insieme.